FANDOM


Character Template HelpHelp.png
Vero Nome
Information-silk.png
Altri Alias
Information-silk.png
The Mad Titan, Masterlord, The Overmaster

Identità
Information-silk.png

Allineamento
Information-silk.png


Parenti
A'Lars (Padre), Sui-San (Madre; Deceduta), Eros (Fratello), Kronos (Nonno Paterno; Deceduto), Daina (Nonna Paterna; Deceduta), Zuras (Zio; Deceduto), Thena (Cugina), Gamora (Figlia Adottiva), Nebula (Presunta Nipote), Rot (Essere generato da Thanos e Morte)

Universo
Information-silk.png

Base Operativa
Precedentemente Santuario II

Caratteristiche
Genere
Information-silk.png

Altezza
Information-silk.png


Occhi
Information-silk.png

Capelli
Information-silk.png

Pelle

Stato
Cittadinanza
Information-silk.png

Stato Civile
Information-silk.png

Occupazione
Conquistatore, adoratore della Morte

Origine
Origine
Alieno

Luogo di Nascita

Luogo di Morte
Information-silk.png
Astronave di Thanos


Prima apparizione
Prima apparizione in Italia

Storia

Thanos du uno degli ultimi figli di A'Lars, antenato delle seconda colonia di Eterni su Titano, e Sui-San, l'ultima sopravvissuta dell'insediamento originale di Eterni su Titano. Nato con la pelle grigia e un corpo massiccio, Thanos fu un bambino cupo che divenne ossessionato dal concetto di morte. Attraverso aggiunte bioniche e lunghe ore di meditazione, Thanos aumentò la sua forza e i sui poteri da Eterno in modo da superare tutti gli altri Titani. Come crebbe in potenza, Thanos crebbe in ambizione e in desiderio di conquista. Thanos rubò un'astronave delle sua gente e viaggiò verso altri sistemi stellari per recrutare soldati, mercenari, e malcontenti per un esercito privato. Con una piccola flotta sganciò diversi ordigni nucleari sul suo mondo Titano, uccidendo migliaia di persone, inclusa sua madre Sui-San. Dopo essersi dichiarato signore di Titano, mise gli occhi sulla Terra.


In qualche punto della sua vita adulta, Thanos conobbe l'incarnazione della Morte stessa che, in forma femminile, divenne la compagna di Thanos. È probabile che che la Morte fosse attratta da Thanos sia per la sua dedizione filosofica al nichilismo, sia per la sua volontà di commettere un genocidio nei confronti della sua gente. Thanos iniziò, per la prima volta nella sua vita, a provare amore per un'altra persona anche se la persona era una solo un'incarnazione della Morte. Per sentirsi degno di tale entità, Thanos decise di acquisire più potere. All'inizio pensò semplicemente di acquisire potere politico attraverso la conquista di mondi e per questo scopo, ammassò una enorme armata di navi da battaglia. Poi trovò un modi di amplificare in modo smisurato il suo potere personale: avendo sorvegliato il pianeta Terra sin da quando fece esplodere un'arma nucleare, Thanos scoprì l'esistenza di un oggetto chiamato Cubo Cosmico, creato dall'organizzazione sovversiva Avanzate Idee Meccaniche. Thanos prese il controllo del congegno per alterare la realtà a gli ordinò di dargli il controllo dell'universo.

Trasformato nello spettro di una divinità dal Cubo Cosmico, Thanos si battè con i Vendicatori con il Kree Capitan Marvel, i quali distrussero la sua armata. Quando Thanos buttò il Cubo, credendo che lo avesse prosciugato di tutti i poteri, Mar-Vell prese il Cubo, ordinandogli di ripristinare l'universo com'era prima. Derubato del potere, Thanos ritornò un mortale nel centro dell'universo, dove la sua nave Santuario II lo venne a prendere seguendo istruzioni pre-programmate. Ripreso, Thanos venne a sapere che la Morte lo aveva abbandonato per via del suo fallimento. In breve tempo fomulò un piano per riconquistarla: gli avrebbe donato l'annientamento di tutto ciò che vive. Cercò nella mente e nei registri di migliaia di civilizzazioni, sperando di trovare la chiave per il potere sognato. Infine scoprì l'esistenza delle Gemme dell'Inifnito, sei oggetti dall'origine sconosciuta e dal vasto potere, e provò ad acquisirli. Gli ottenne tutti tranne uno: il gioiello di giada che era sulla fronte di Adam Warlock.

Thanos evitò di cercare di acquisire la gemma di Warlock direttamente perchè possedeva il potere di rubare le anime, e temeva per la sua. Osservando Warlock, Thanos notò che Warclock aveva separato da sè una controparte chiamata Magus, che era a capo di un impero religioso diffuso in tutta la galassia e che si sarebbe certamente opposto ai suoi piani di distruzione. Thanos quindi pianificò di elimanare Magus. Possedendo la capacità di viaggiare nel tempo, Thanos decise di modificare alcuni fattori nel flusso temporale i quali, combinati, risultassero nella non avvenuta creazione di Magus. (Avrebbe potuto provare a interrompere la vita di Warlock molto prima del momento in cui nacque Magus, ma gli serviva che acquisisse la Gemma dell'Anima per ragioni di semplicità). Uno di questi fattorifu il recrutare la giovane Gamora, una femmina della pacifica razza Zen-Whoberis distrutta dalle truppe missionarie di Magus, che gli servì come assassina personale. Il secondo maggior cambiamento fu l'alleanza con Warlock contro Magus. Nessuno di questi eventi è avvenuto nella time-line originale che portò alla creazione di Magus. Thanos ebbe successo, e quando fu nelle vicinanze di Warlock, rubò dalla sua Gemma dell'Anime le energie che gli servivano senza che lui se ne accorgesse.

Thanos costruì quindi una Gemma dell'Anima artificiale per contenere le energie delle altre sei. Con quella, pianificò di spegnere le stelle una ad una. Gamora venne a conoscenza del suo piano di distruzione e cercò di assassinarlo, ma Thanos la uccise. Thanos uccise anche il compagno di Warlock Pip il Troll: a questo punto Warlock era venuto a sapere della minaccia e viaggiò verso la Terra per chiedere l'aiuto dei Vendicatori e di Capitan Marvel. Nella battaglia sulla nave di Thanos Santuario II, Capitan Marvel danneggiò il proiettore attraverso il quale Thanos stava trasmettendo l'energia della Gemma dell'Anima artificiale nelle stelle per farle esplodere come nove. Warlock fronteggiò Thanos in combattimento e fu ucciso, i Vendicatori furono catturati ma poi salvati dall'Uomo Ragno e la Cosa. L'Uomo Ragno, influenzato dalle entità cosmiche Lord Chaos e Maestro Ordine, rilasciò lo spirito di Warlock dalla Gemma dell'Anima, e questi, ribollendo di potere cosmico rilasciato dalla sua morte fisica, ebbe un corpo a corpo con Thanos che venne trasformato in pietra. Immobile, Thanos conservò la sua consapevolezza e fu quindi torturato dal fatto che lui il quale adorava la Morte, da essa fosse stato bandito per sempre.

Dopo aver ottenuto e perso il Guanto dell'Infinto, Thanos entrò in un periodo di introspezione. Adam Warlock riconobbe che gli sforzi fatti da Thanos per ottenere l'onnipotenza non sono stati stroncati solo dall'intervento di supereroi ma anche dal suo dubitare in se stesso e dalla sua ansia. Credendo che il Titano fosse in grado di cambiare - e volendo tenere Thanos dove potesse controllarlo - Warlock fece di lui un membro dei Guardiani dell'Infinito, dandogli la Gemma della Realtà, una della Gemme dell'Infinito che i Guardiani controllavano.

Comunque, dopo del tempo, Thanos rilevò un minaccia per l'universo, in quanto l'incarnazione di Eternità fu resa catatonica. Rintracciando la fonte fino al redivivo Magus, Thanos cercò l'aiuto di Warlock e della Guardiani dell'Infinito. Thanos e i Guardiani dell'Infinito viaggiarono fino al regno della Morte per sapere la verità su Magus, e trovò che egli stava tentando di rimpiazzare gli eroi di questa realtà (e la realtà stessa) con doppelganger malvagi creati da lui. Tornando alla realtà, Thanos e i Guardiani furono attaccati da un assemblamento di eroi prima che potessero rivelare il piano di Magus. Portando la battaglia da Magus, Warlock ricostruì il Guanto dell'Infinito in modo da superare le forze congiunte dei cinque Cubi Cosmici di Magus, anche se alla fine Magus ottenne per sè il Guanto dell'Infinito. Durante la battaglia Thanos si contrappose al suo dopplenganger, che era diventato il lacchè preferito da Magus, e, sconfiggendolo, apprese una visione più ampia del piano di Magus. Confrontandolo, Thanos gli fece notare che egli non aveva di fatto tutto il potere del Guanto dell'Infinito, in quanto la Gemma della Realtà era un elaborato falso. Infatti la Gemma della Realtà era in possesso del Titano anche se tutti ne erano all'oscuro. Reso inerme, Magus fu quindi definitivamente sconfitto dalle incarnazioni di Eternità e Infinità, e le Gemme dell'Infinito furono restituite ai legittimi proprietari. Thanos tornò quindi a vagare nel cosmo.[1]

Tempo dopo, Thanos e Warlock furono intrappolati nelle pieghe di una realtà mutevole, fatto dovuto all'apparizione della Dea, che era la manifestazione del "lato buono" di Warlock, la quale si era appropriata del potere dei cinque Cubi Cosmici precedentemente usati da Magus. Warlock riurcì comunque a liberare lui e Thanos, e si imbarcarono in una missione per scoprire che minaccia poteva essere la Dea per la realtà. I due vennerero presto contattati da Mefisto, e Thanos acconsentì a farsi aiutare da lui in cambio di un Cubo Cosmico. Warlock aveva già un piano che rivelò a Thanos prima di entrare nella Gemma dell'Anima. Thanos, da parte sua, assemblò un contingente di eroi di questa realtà per distrarre la Dea. Thanos comunque, sembrò fallire, e la dea iniziò a distruggere l'universo una stella alla volta. In realtà la distruzione fu una allucinazione generata da Warlock, che aveva usato il Cubo Cosmico per creare una allucinazione di massa di dimensioni universali. Distratta, la Dea fu sconfitta da Thanos e dall'assemblamento di eroi terrestri. Thanos distrusse l'Uovo Cosmico che conteneva i cubi, atto per il quale Warlock dipinse il Titano come un eroe. Thanos onorò persino il suo patto con Mefisto, dandogli un Cubo Cosmico, anche se ormai senza poteri.[2]

Successivamente, quando il dio del tuono Thor divenne apparentemente pazzo, Thanos fu contattato da Silver Surfer per fermare l'ira del dio. Thanos ebbe successo dove Silver Surfer, i Guardiani dell'Infinito, il Dr. Strange e gli altri dei di Asgard avevano fallito. Egli guidò il gruppo ad Asgard, dove si scontrarono con Odino, Thanos lo combattè finchè questi non apprese la verità, quindi fece rinsavire Thor, e permise a Thanos e agli eroi di lasciare Asgard con la sua gratitudine e quella di Thor.

Dopo questi eventi, Thanos divenne annoiato e decise di cercare il grande contenitore di conoscenza chiamato Oracolo. Per assisterlo Thanos recrutò molti alleati involontari, tra cui Super Skrull, Nitro, Rhino e Uomo di Titanio. Dopo aver fatto questo per lui, Thanos gli abbandonò.

Dopo aver massacrato l'intera Armata dei Mercenari di Ovin per combattere la noia, Thanos usò l'Oracolo per cercare un degno avversario e credette di averne trovato uno in Tyrant, essere creato da Galactus. Con l'aiuto dell'ex-araldo Terrax, rapì l'arcinemica di Tyrant Ganymede. L'eroe Fante di Cuori, amante di Ganymede, si unì a Legacy per liberarla. Nel frattempo Ganymede, si era unita a Thanos e Terrax per sconfiggere Tyrant. Il tri si scontrò con Morg, l'araldo più potente di Galactus e lacchè forzato di Tyrant, il quale, liberato, riuscì a scappare. Fante di Cuori, Legacy, Ganymede e Terrax non riuscirono a sconfiggere Tyrant; Thanos, che era uscito brevemente dalle scene per scoprire la verità sul passato di Tyrant, ritornò per combatterlo (con l'aiuto di una "sfera del potere" di Tyrant contenente energia sottratta a Morg), distruggendo una vasta porzione del pianeta stesso. Thanos emerse dalla battaglia dichiarando che ulteriori combattimenti erano inutili visto che aveva avuto ciò per cui era venuto.[3]

Silver Surfer, in seguito, cercò Thanos per capire i motivi per i quali la Morte lo assillava con immagini di morte con l'evidente scopo di fare di lui il suo nuovo sposo. Infuriato, Thanos, colpì Silver Surfer a morte e consegnò lui stesso il corpo nel Regno della Morte. Credendo la Morte una ingrata, Thanos resuscitò Silver Surfer e cercò di uscire, insultando la Morte che lo condannò all'immortalità, bandendolo per sempre dal suo abbracio.

Altri avrebbero continuato a entrare e uscire dalla vita di Thanos. Gamora ritornò al suo fianco, dimenticandosi della sua relazione con Adam Warlock e i Guardiani dell'Infinito. L'intelligenza artificiale nota come Quasimodo prese il controllo del Santuario II e lo usò per catturare e tormentare Silver Surfer e l'Uomo Ragno prima di venire sconfitto da Thanos, che dichiarò che i due eroi sarebbero stati in debito con lui.

Thanos venne poi intrappolato in una micro-dimensione su cui stava investigando: separato dalla funte di energia cosmica era in grado di contattare la realtà solo tramite una creatura chiamata Consumo. Comsumo allora contattò il Saccheggiatore, fratello dell'eroe Ka-Zar per servire Thanos e convertì il suo corpo in un portale per la micro-dimensione distruggendosi nel processo. Il Saccheggiatore entrò in contatto con Thanos che gli promise di governare una Terra senza vita. Il Saccheggiatore usò il congegno terraformante della Isola Selvaggia per iniziare e riformare la Terra, un processo che ridiede potere a Thanos. Il Saccheggiatore fu infine sconfitto da Ka-Zar, ma non prima che Thanos fosse in grado di assorbire l'energia della micro-dimensione e del congegno terraformante. Pieno di potere, Thanos cominciò ad affliggere la galassia con le sue energie primeve e aprì vari portali in tutto l'universo. Thanos e il Saccheggiatore furono costretti a seguire Ka-Zar che si spostava in diverse aree del cosmo dato, perché aveva rubato la chiave per i poteri della macchina terraformante. Alla fine Thanos, stanco del Saccheggiatore, lo abbandonò su un pianeta non identificato. La forza di Thanos, comunque, era stata ridimensionata e Ka-Zar riuscì a sconfiggerlo lanciandolo in un vulcano attivo sull'Isola Selvaggia. Distruggendo la chiave, Thanos saltò nel congegno, sperando di recuperare il potere perso, ma la macchina fu distrutta da agenti dello SHIELD. Thanos fu apparentemente intrappolato un'altra volta nella micro-dimensione.

Presto comunque, Thanos scoprì una possibile uscita dalla micro-dimensione, con un punto di connessione mistico. Mentalmente contattò Hulk, il quale era disperato per la morte della moglie Betty, e tentò di convincerlo a diventare un vascello per la sua mente. Tuttavia fu udito su un'altra connessione da Nate Grey, conosciuto anche come X-Man. Nate tentò di convincere Hulk a rifiutarsi, e finì con il combatterlo. Thanos invece usò Nate come vascello fisico mentre Hulk attaccava di nuovo, nel corso della battaglia le barriere mistiche che separavano le due dimensioni si ruppero, liberandolo. Alla fine, X-Man e Hulk furono in grado di esiliare di nuovo il Titano nella micro-dimensione.

Successivamente, in qualche modo uscito dalla micro-dimensione, Thanos apparì ad Asgard che era in rovina e con molti dei sui guerrieri sconfitti dal potente Mangog. Thanos trovò un alleato nell'aiutante di Odino, Tarakis, che lo aiutò a ottenere la apocallittica Mappa di Tutte le Fini da Odino. Possedendo già il Calice della Rovina, Thanos credette che i due oggetti lo avrebbero aiutato a trovare l'essere conosciuto come la Designata. Thanos e Tarakis, insieme a Mangog che aveva appena sconfitto Thor, arrivarono al pianeta Rigel-3, casa di una pacifica razza di pensatori. Una volta lì, Thanos teleportò Mangog sulla superfice, il quale cominciò a distruggere ogni cosa. Thanos chiese la Gemma del Fuoco, il prossimo oggetto richiesto per trovare la Designata, in cambio di fermare Mangog. Alla fine ebbe successo anche se Rigel-3 fu quasi annientato nel processo. Thor rintracciò la rotta di Thanos e si alleò con i Rigelliani Recorder e Firelord. Thanos e Mangog riuscirono a raccogliere gli ultimi oggetti e a catturare la Designata, una donna di nome Tarene. Mentre infuriava la battaglia tra Thanos e Thor, Tarene iniziò a piangere per quest'ultimo, azione che garantì a Thanos il potere del Ragnarok. Prima che potessere iniziare, Thor uccise Mangog e fu investito della Forza di Odino. Thanos cadde, e Tarene pianse per le persone uccise dal Titano, il quale, raggiunto dalle lacrime, bruciò in un fuoco infernale, apparentemente scomparendo per sempre.

In realtà, Thanos non fu distrutto: poco dopo si confrontò con Marlo Jones, la moglie di Rick Jones, insieme al corrente Capitan Marvel. Thanos rivelò che Marlo era diventata il rifugio fisco per l'incarnazione della Morte e come tale, era bersaglio del dio della morte noto come il Camminatore. Convincendo Thor ad aiutarli, Thanos e Capitan Marvel furono in grado di impedire al Camminatore di uccidere marlo e la Morte stessa lo sconfisse.

Recentemente, Durante Annihilation, Thanos si unì ad Annihilus, credendo che sarebbe stato giusto che l'Onda distruggesse tutta la vita. Prese parte alla cattura di Galactus che venne usato per potenziare l'Onda. Dopo la rivelazione da parte di Dragoluna che le intenzioni di Annihilus non erano quelle dichiarate al Titano, si avviò a liberare Galactus. Prima che potesse finire Drax il Distruttore lo trapassò con un pugno, rimuovendogli il cuore. Prima dell'arrivo di Drax, Thanos aveva visto la Morte, quindi si presume che stavolta sia morto davvero. Lo spirito di Thanos e della Morte sono successivamente apparsi per guardare Nova dopo che aveva ucciso Annihilus.[4]

Poteri e Abilità

Poteri

Di gran lunga il più potente tra i Titani Eterni, Thanos è un mutante dalla massiccia corporatura nato con la capacità si sintetizzare Energia Cosmica per uso personale. Thanos ha accresciuto i sui poteri con l'amplificazione bionica, incantesimi e come risultato dell'essere stato resuscitato dalla Morte stessa.

Intelletto Sovraumano: Probabilmente l'arma più pericolosa di Thanos è la sua mente. Il suo intelletto è dedicato ad aumentare i propri poteri e a distruggere tutta la vita. Thanos è un genio in tutti i campi conosciuti della scienza avanzata e ha creato tecnologie che eccedono la scienza Terrestre contemporanea. La sua intelligenza supera le più grandi menti della terra, Reed Richards e il Dottor Doom.

Forza Sovraumana: Thanos possiede una grande forza fisica i cui limiti sono ignoti. La Morte ha aumentato la sua forza oltre i suoi limiti originali per superare quella dei più forti tra gli Eterni. Thanos è uno degli esseri più forti dell'Universo ed è capace di sollevare fino a 100 tonnellate senza sforzo. La forza di Thanos è così vasta che ha distrutto interi pianeti con pochi colpi, si è dimostrato capace di combattere Thor e la Cosa contemporaneamente per un lungo periodo. Le sue riserve di forza sono così grandi che con una manciata di colpi, è stato capace di battere Silver Surfer fin quasi a morte. Thanos può aumentare la sua forza con l'Energia Cosmica.

Velocità sovraumana: Nonostante la sua massa muscolare, Thanos è capace di correre e muoversi a velocità superiori dei migliori atleti.

Energia Illimitata: la muscolatura di Thanos non produce quasi nessuna tossina della fatica durante l'attività fisica. Come risultato ha una quantità di energia illimitata per ogni attività fisica.

Resistenza Souvraumana: Prima della sua "morte", Thanos possedeva una noteveole resistenza alle ferite, anche in confronto agli Eterni. Dopo la sua resurrezione la Morte ha incrementato questa capacità e ora è quasi invulnerabile. Ha sopportato un attacco diretto a distruggere un pianeta senza un graffio, ha sopportato colpi di esseri potenti come Silver Surfer e Thor intaccato. È sopravvisuto anche a colpi di Odino e Galactus.

Immortalità: Thanos, come tutti gli Eterni, è immortale nel senso che è immune a tutte le malattie conosciute e all'invecchiamento. In precedenza Thanos era stato bandito dalla Morte stessa dall'entrare nei suoi reami, rendendolo veramente immortale. Per quanto fosse gravemente ferito, Thanos era incapace di morire quindi si riprendeva.

  • Fattore Rigenerante: Nonostante la sua resistenza alle ferite, è possibile ferire Thanos. Come tutti gli Eterni, comunque, Thanos è capace di rigenerare tessuti danneggiati con maggiore velocità ed efficienza di un essere umano. Thanos però non è capace di rigenerare organi danneggiati, come dimostra la sua ultima morte.

Agilità sovraumana: Nonostante la taglia, la sua agilità, il suo equilibrio e la sua cordinazione sono a un livello molto alto, oltre il valore naturale degli atleti umani, al pari di altri Eterni.

Riflessi Sovraumani: Come la sua agilità i suoi riflessi sono, al pari di altri Eterni, sopra i limiti degli atleti umani.

Manipolazione dell'Energia Cosmica: Thanos a dimostrato grande versatilità nell'uso del suo potere di proiettare energia come forza concussiva, radiazione gamma, raggi infrarossi, raggi ditruttori e scudi di forza. L'esatto potenziale di queste capacità è ignoto, ma un singolo raggio uscito dagli occhi è stato capace di atterrare la Cosa e Thor. Il potere potrebbe avere un'origine quasi mistica.

Telepatia: Thanos possiede vaste abilità psioniche, la sua mente è invulnerabile a molte forme di attacchi psichici. Fino ad ora Thanos ha dimostrato di sapere proiettare raffiche psioniche, di essere in grado di oscurare la mente di un altro essere vivente e di poter comunicare telepaticamente.

Manipolazione della Materia: Thanos ha dimostrato di poter manipolare la materia a livello atomico, in modo simile ad altri Eterni. In una occasione ha tramutato Skragg in pietra.

Teletrasporto: Thanos può, alla stessa maniera di molti Eterni, teletrasportarsi in distanze sconosciute. È probabile che, come molti altri Eterni trovi il viaggio spiacevole e preferisca la tecnologia di teletrasporto.

Abilità

Anche se di solito evita il combattimento corpo a corpo, Thanos è un combattente formidabile. È particolarmente dotato a usare una combinazione di abilità fisiche e di manipolazione dell'energia. Ha anche una grande conoscenza di tradizioni arcane e mistiche.

Livello di Forza

Classe 100+

Armamentario

Equipaggiamento

Droni Robotici: Thanos ha disegnato diversi tipi di droni robotici per servirlo. Hanno molte funzioni, tra cui manutenzione, lavori manuali, registrazione, e sicurezza. I robot sono di diversa forma e dimensione a seconda della funzione.

Mezzi di Trasporto

Thanos ha accesso alla sua flotta che include:


Armi

Fucile di Stasi: un'arma sperimentale capace di generare un cubo di pura forza, che avvolge il bersaglio e lo pone in una condizione di stasi fisica quasi completa. È stato capace di trattenere il dio del tuono Thor, diventato pazzo. La versione sperimentale dell'arma aveva abbastanza carica per una solo colpo.

Links

Cerca e Discuti

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale