FANDOM


Character Template HelpHelp
Vero Nome
Information-silk
Alias Corrente
Information-silk

Identità
Information-silk

Allineamento
Information-silk

Appartenenza
Information-silk
I Nuovi Vendicatori;
Ex-membro dei Vendicatori Segreti (Supereroi Anti-Registrazione);
Ex-Membro della Superhuman Task Force (Supereroi Pro-Registrazione);
Outlaws;
Nuovi Fantastici Quattro;
I Difensori Segreti;
Misfits;
Terribili Quattro.

Parenti
Richard Parker (Padre, deceduto);
Mary Fitzpatrick-Parker (madre, deceduta); Benjamin Parker (zio, deceduto);
May Parker (zia);
Will Fitzpatrick (nonno);
Mary Jane Watson (moglie prima del Patto con Mefisto);
May Parker (figlia, presumibilmente deceduta);
Philip Watson (suocero prima del Patto con Mefisto), Madeline Watson (suocera prima del Patto con Mefisto), Gayle Watson-Byrnes (cognata prima prima del Patto con Mefisto)

Universo
Information-silk

Base Operativa

Caratteristiche
Genere
Information-silk

Altezza
Information-silk


Occhi
Information-silk

Capelli
Information-silk

Stato
Cittadinanza
Information-silk

Stato Civile
Information-silk

Occupazione
Avventuriero;
ex-assistente alla scuola superiore;
ex-insegnante;
ex-fotografo freelance per il Daily Bugle;
ex-ricercatore alla TriCorp.

Educazione
Master's degree in biochimica, E.S.U.

Origine
Origine
Quando il secchione Peter Parker fu morso da un ragno radioattivo durante un esperimento, scoprì presto che aveva acquisito i poteri proporzionali di un ragno. Con le sue nuove abilità, Parker cercò di fare soldi. In seguito agli eventi conseguiti dopo il suo primo incontro di wrestling, Peter scoprì che da grandi poteri derivano grandi responsabilità.

Luogo di Nascita


Prima apparizione
Prima apparizione in Italia

Storia

I Primi Anni

Amazing Fantasy Vol 1 15

Copertina di Amazing Fantasy 15 (Prima Apparizione)

Peter Parker rimase orfano all'età di sei anni, quando i suoi genitori, Richard e Mary, perirono in un incidente aereo. Quindi, Peter andò a vivere con i suoi zii paterni, Ben e May, a Forest Hills, borgo di New York. Peter era molto intelligente e brillante e ben presto divenne uno dei migliori studenti della Midtown High School, anche se la sua timidezza e questa sua passione per la scuola lo resero un emarginato sociale, senza amici, snobbato dalle ragazze e oggetto delle attenzioni dei bulli, come Flash Thompson.

Lo Stupefacente Uomo Ragno

Una sera, Peter assistette ad una dimostrazione scientifica nella quale veniva mostrato come usare in maniera produttiva gli scarti delle sperimentazioni nucleari. Durante la dimostrazione, un comune ragno domestico si calò giù dal soffitto, finendo in mezzo al raggio emesso dall'acceleratore di particelle e venendo fortemente contaminato dalle radiazioni. L'aracnide cadde sulla mano di Peter e, prima di morire, infilzò le sue mandibole nella pelle dello studente.

Peter, sentendosi poco bene, scappò via dalla dimostrazione, e, tornando a casa, prese una strada che non conosceva. Una banda di teppisti, vedendolo indifeso, gli si avvicinò per aggredirlo ma Peter riuscì a sgominarli facendo uso di una forza mai avuta prima e nella corsa, spaventato dalla sua stessa forza, finì al centro della strada proprio quando un auto stava sopraggiungendo a tutta velocità; Peter spiccò un salto sovrumano di svariati metri, e si ritrovò attaccato ad un muro. Fu allora che si scoprì in grado di aderire alle pareti dalle punta delle dita e, camminando senza difficoltà su un sottile cavo metallico, di essere in possesso di un formidabile senso dell'equilibrio. Peter ricollegò questi nuovi poteri al morso del ragno.

Tornato a casa, zia May gli commissionò di consegnare dei vestiti smessi presso un centro di raccolta per poveri. Fu in quell'occasione che Peter assistette ad un match di wrestling, che si teneva lì vicino, per il quale veniva offerto un premio in denaro a chiunque fosse riuscito a resistere per tre minuti sul ring contro un wrestler professionista: Crusher Hogan. Peter colse l'occasione di provare i suoi nuovi poteri, mascherandosi, così da celare la sua identità ed evitare imbarazzi nell'eventualità che fosse stato sconfitto. Peter batté facilmente Hogan.

Un talent-scout si trovava tra il pubblico quella sera e offrì a Peter un ruolo in uno show. Peter decise che quella sarebbe potuta essere l'occasione che lo avrebbe lanciato nel mondo dello spettacolo; si cucì quindi un costume rosso e blu e, grazie alle sue prodigiose abilità di scienziato e ingegnere, si costruì due bracciali lanciaragnatele e il fluido con cui creare una resistente e realistica tela di ragno. Peter Parker assunse l'alter-ego di Stupefacente Uomo Ragno e cominciò a lavorare nello show business come acrobata dalle facoltà prodigiose, diventando subito un fenomeno mediatico a livello nazionale.

Una notte, dopo lo spettacolo della serata, negli studi televisivi, un ladro commise un furto, ma fu scoperto e inseguito da una guardia. Peter, nelle vesti di Uomo Ragno, avrebbe potuto facilmente bloccare il ladro, ma preferì non immischiarsi e lasciò fuggire il criminale; La guardia, irritata da tale comportamento, chiese spiegazioni e l'Uomo Ragno, arrogantemente, precisò che acciuffare i ladri non era il suo lavoro. Frase di cui si sarebbe pentito molto presto.

Poche sere dopo, mentre tornava a casa dagli studi televisivi, trovò la polizia e zia May in lacrime. Il suo adorato zio Ben, che lo aveva cresciuto amorevolmente come un figlio, era stato ucciso da un rapinatore con un colpo di pistola. Distrutto dal dolore, Peter indossò il suo costume e partì all'inseguimento del furfante, che, intanto, si era rifugiato in un magazzino abbandonato. Il magazzino, benché fosse circondato dalla polizia, era immenso e il ladro avrebbe potuto sottrarsi facilmente alla cattura, ma non da parte dell'Uomo Ragno, che, dopo averlo trovato, lo mise senza difficoltà fuori combattimento. E fu allora che Peter constatò un'amara verità. L'assassino di suo zio era la stessa persona che pochi giorni prima aveva lasciato fuggire dagli studi televisivi, a causa della sua superficialità e della sua arroganza.

Distrutto da un senso di colpa che mai lo avrebbe lasciato, realizzò una grande verità contenuta in una frase che lo stesso zio Ben era solito ripetergli: "da grandi poteri, derivano grandi responsabilità".

Le Nuove Responsabilità e gli Esordi da Supereroe

L'Uomo Ragno cominciò a combattere il crimine. Dapprima tentò di unirsi con un altro affermato gruppo di supereroi, i Fantastici Quattro, ma fu rifiutato. Rimasto quindi eroe solitario, Peter decise, per far quadrare i conti a casa, di fotografare le sue lotte e le sue azioni con una fotocamera automatica, così da vendere le fotografie al Daily Bugle, giornale di proprietà dell'editore J. Jonah Jameson, che, nonostante le azioni eroiche, cominciò una campagna mediatica contro l'Uomo Ragno, definendolo una minaccia per la società. La più grande preoccupazione per Peter rimase comunque sempre sua zia May, iperprotettiva e dal cuore fragile, convinto che sarebbe morta sul colpo se avesse saputo della doppia vita di suo nipote.

L'inizio della carriera di Peter come eroe fu costellato sin da subito da scontri con pericolosi quanto pittoreschi avversari: il Camaleonte, maestro del travestimento, l'Avvoltoio, il tentacolare Dottor Octopus, il mutaforma Uomo Sabbia, il diabolico Dottor Destino, il letale Lizard, il Cervello Vivente, il folgorante Electro, il Grande Uomo e i suoi Duri, l'ambiguo Mysterio, Kraven il Cacciatore e, soprattutto, il cattivissimo Goblin, che divenne sin da subito la peggior nemesi dell'amichevole Uomo Ragno di quartiere. Alcuni di questi supercattivi si riunirono in una task force denominata Sinistri Sei che, più volte nel tempo, ha cambiato membri e, a volte, anche numero di componenti.

In questo periodo Peter, da sempre timidissimo, comincia una relazione con Betty Brant, segretaria del suo capo J.J. Jameson. Inoltre Liz Allen, che fino a poco tempo prima riteneva Peter un secchione e uno sfigato, si innamora del ragazzo dietro la maschera. E ancora, zia May, assieme alla sua vicina, Anna Watson, farà di tutto affinché Peter conosca la nipote di quest'ultima, Mary Jane Watson, anche se ciò non accadrà per mesi.

Poco prima del diploma si scontrerà con altri nemici, quali il Circo del crimine di Ringmaster, Molten, lo Scorpione e gli Ammazzaragni. Sempre in questo arco di tempo, l'Uomo Ragno stringe alleanze e amicizie durature con altri avventurieri mascherati, come, ad esempio, Devil.

Gli Anni Universitari

Peter si iscrisse alla Empire State University, trasferendosi in un appartamento in città assieme al suo amico Harry Osborn, figlio di Norman Osborn, che altri non era se non l'acerrimo nemico del Tessiragnatele, ovvero Goblin. E fu proprio Goblin che per primo scoprì la vera identità di Peter.

A questo periodo risale il fidanzamento tra Peter e il suo grande amore, Gwen Stacy.

Altri nuovi nemici affrontati dall'Uomo Ragno furono il massiccio, ma non molto sveglio Rhino, Shocker, il secondo Avvoltoio, il mafioso Kingpin, Prowler, Silvermane e Morbius.

Peter subì altre due grandi perdite, dopo quella di suo zio. Il capitano di polizia George Stacy e sua figlia Gwen morirono rispettivamente a causa del Dottor Octopus e di Goblin, il quale seguì, apparentemente, la povera Gwen nella tomba.

Tempo dopo Peter chiese a Mary Jane di sposarlo, ma lei rifiutò e se ne andò in Europa, per molti mesi, lasciando il povero Peter da solo, in preda ai rimorsi e al dolore.

Dopo la Laurea

Peter si laureò e continuò la sua doppia vita, dividendosi tra il ruolo di supereroe cittadino e quella di fotografo. Continuò a vivere per conto suo, mentre sua zia trasformò la propria casa in un ostello per persone anziane.

Peter cominciò una romantica alleanza con la Gatta Nera, dapprima ladra, poi eroina. Tuttavia Peter ruppe la relazione a causa del disdegno che la Gatta provava per la vita da civile di Peter.

Il Simbionte

File:Black Suit.jpg

Poco prima della laurea, Spidey e altri supereroi furono rapiti dall'onnipotente Arcano per lottare nell'evento chiamato Guerre Segrete. Quando il suo costume fu danneggiato, Peter utilizzò un congegno tecnologico avanzato per crearne uno nuovo, tutto nero, con un simbolo bianco più vistoso, ispirandosi probabilmente al costume della seconda Donna Ragno, Julia Carpenter. Il nuovo costume aveva la facoltà di tramutarsi in abiti civili e di generare una ragnatela da sé, senza bisogno di lanciaragnatele e fluido sintetico. Quando però Peter notò strani comportamenti del costume si rivolse a Mister Fantastic dei Fantastici Quattro, che ne scoprì la vera natura: un simbionte, un entità organica e senziente. Il famoso scienziato riuscì, in un primo momento, a dividere Peter dall'alieno tramite un raggio di onde soniche, una delle due cose insieme al fuoco in grado di indebolirlo. Tuttavia il simbionte scappò dalla prigionia presso i F4 e tornò da Peter, che riuscì ad ucciderlo, apparentemente, grazie al forte rumore emesso da un campanile. Il simbionte però non morì, si staccò dal corpo di Peter e si unì ad un'altro ospite, colmo di rabbia e desideroso di vendetta nei contronti dell'Uomo Ragno: il giornalista fallito Eddie Brock. Dalla loro unione nacque Venom.

L'uomo Ragno aveva ormai incontrato e combattuto insieme ad ogni eroe di Manhattan, se non del mondo intero. Combatté spesso anche con i Vendicatori, gli eroi più potenti del pianeta, e, scoperto che i membri ottenevano grossi stipendi, cercò di entrare a far parte definitivamente del gruppo. Insieme ai Vendicatori, Peter fermò un invasione e un evasione dal Pegasus, un centro per la ricerca di energie adibito anche a prigione per criminali dotati di superpoteri. Durante la missione l'Uomo Ragno fu giudicato un elemento di disturbo per la coesione del gruppo e la sua richiesta fu negata. Tuttavia Peter ben presto incontrò la mercenaria Silver Sable e assieme parteciparono a varie missioni.

Mary Jane, recentemente ritornata in scena, dopo una battaglia fra il Ragno e il criminale chiamato Puma, rivelò a Peter di aver sempre saputo della sua doppia vita sin dagli inizi della sua carriera, quando, per puro caso, la rossa vide dalla casa di sua zia l'Uomo Ragno uscire dalla finestra della camera di Peter. Qualche mese dopo i due convolarono a nozze.

Anni '90

Il vecchio amico di Peter, Harry, offrì alla coppia di sposini un appartamento nel condominio dove egli stesso abitava assieme alla propria famiglia. Kristy, la cugina di MJ, si trasferì dai Parker per un certo periodo. Successivamente, a causa di problemi finanziari, Peter e MJ si trasferirono in casa di zia May.

In questo periodo l'Uomo Ragno incrociò ancora una volta la propria strada con i Vendicatori per combattere Nebula e la sua Infinity Union, alieni con l'intento di distruggere la realtà come la conosciamo. Peter, sempre più nervoso, a causa della sua inesperienza contro le minacce di livello cosmico, accidentalmente permise a Nebula di assorbire il potere della Infinity Union, benché i Vendicatori, l'Uomo Ragno e l'alieno Straniero l'ostacolassero. A Peter fu ripetuto che l'Uomo Ragno non avrebbe mai potuto far parte del team di supereroi, anche se, provvisoriamente, fu accettato in una formazione momentanea.

Peter tornò ai suoi studi diventando assistente all'università. In questo periodo fu investito dei poteri di Capitan Universo per fermare gli attacchi di alcuni robot, quali le Sentinelle ammazza mutanti. Sventata la minaccia, i poteri sparirono.

Intanto la psiche di Harry Osborn iniziò a vacillare nuovamente: recuperati i ricordi di essere stato Goblin, nonché dell'identità segreta di Peter, iniziò a prendere nuovamente di mira il suo (ex) migliore amico, colpevole, a sua detta, di aver rovinato l'integrità della famiglia Osborn. La sua stessa schizofrenia fu spesso la causa della sua sconfitta dato che brevi attimi di lucidità portarono in più di un'occasione Peter ad una momentanea vittoria.

Nel frattempo fanno ritorno nella vita di Peter nientemeno che i suoi genitori Richard e Mary: creduti morti da molto tempo si presentano a casa Parker con grande stupore di May e dello stesso ragno che apprende come i due siano stati tenuti prigionieri per tutto questo tempo e la loro morte nell'incidente aereo altro non fosse che una copertura.

Harry Osborn, trovata la formula della superforza di suo padre, supera il punto di non ritorno e durante il suo attacco finale contro l'Uomo Ragno muore, ma non prima di essersi riappacificato con l'amico.

Dopo tutto ciò, la psiche dell'Uomo Ragno subì un crollo vertiginoso: i presunti genitori altro non erano che androidi realizzati dal Camaleonte (su ordine di Harry, sempre intenzionato a destabilizzare Peter). Ciò portò il nostro eroe a chiudersi sempre più in sé stesso, condizione che peggiorò ulteriormente nel momento in cui sua zia May rimase vittima di un brutto infarto che la mandò in coma.

La Saga del Clone

Venuto a conoscenza dell'infarto di May, Ben Reilly, clone dell'Uomo Ragno, ritornò a New York col risultato di trovarsi controvoglia faccia a faccia con lo stesso Peter; quest'ultimo, al limite della sanità mentale, sfogò contro l'altro la sua rabbia e, dopo la battaglia che ne seguì, i due presero momentaneamente strade diverse. Anche Ben iniziò a combattere il crimine assumendo l'identità del Ragno Rosso. I due si riappacificarono nel combattere il redivivo Sciacallo, responsabile della creazione di Ben anni prima. Recuperato l'equilibrio psicologico, Peter accolse con felicità la notizia della gravidanza di Mary Jane; pochi giorni dopo May si riprese dal coma, ma morì poco dopo aver rivelato a Peter di essere a conoscenza da moltissimo tempo del suo segreto. Tormentati dai dubbi insinuati dallo Sciacallo, i due ragni decisero di sottoporsi a dei test per determinare chi dei due fosse il Parker originale; il risultato fu scioccante: il vero Peter Parker era sempre stato Ben. Superati altri momenti difficili, Peter si accordò con Ben di mantenere nome, vita e soprattutto famiglia mentre l'altro sarebbe diventato il solo e unico Uomo Ragno. Reilly divenne quindi l'Uomo Ragno, indossando un costume simile all'originale. Mary Jane intanto scoprì di portare in grembo una bambina, cui avrebbero dato il nome di Mayday, ma apparentemente la rossa partorì un neonato già morto: tutto ciò a causa del redivivo Norman Osborn, artefice di tutti gli eventi occorsi fino a quel momento, pianificati per distruggere Peter nell'anima e nel corpo. Durante la battaglia finale contro Osborn, Ben si sacrificò per salvare Peter, considerato ormai più che un fratello: fu solo allora, quando il cadavere di Ben iniziò a degenerare fino a dissolversi (caratteristica tipica dei cloni dello Sciacallo), che Peter scoprì di essere sempre stato l'originale Uomo Ragno.

Post Saga del Clone

Dopo il disastro dovuto al micidiale Onslaught, nel quale perirono, apparentemente, i più grandi eroi della Terra, fu creata una versione di rimpiazzo dei Vendicatori e Peter fu chiamato per farne parte, date le sue collaborazioni passate con essi. Tuttavia, per sua stessa scelta, Parker accantonò ogni legame con il gruppo.

Dopo alcuni mesi di avventure, l'Uomo Ragno fu accusato di omicidio e cominciò ad essere braccato da ogni parte, tanto che Peter decise di accantonare l'identità dell'Arrampicamuri e si inventò quattro diversi alter-ego: Dusk, Hornet, Ricochet e Prodigy. Nei panni di Dusk, Peter indagò sul criminale Trapster, il vero responsabile, e scagionò l'Uomo Ragno da ogni accusa. Peter tornò quindi al suo originario alter-ego, mentre Black Marvel, un eroe della Golden Age, conferì le quattro identità a quattro persone e le addestrò, creando il gruppo degli Slingers.

Si scoprì infine che Zia May era ancora viva: la donna morta tempo addietro era un'attrice modificata geneticamente e pagata da Goblin per interpretarne il ruolo. May andò a vivere con il nipote, mentre lui promise a sua moglie che avrebbe smesso con la doppia vita da supereroe. Ma Peter, sebbene seriamente intenzionato all'inizio a mantenere la promessa, riprese segretamente le sue uscite di notte. Il matrimonio tra Peter e MJ cominciò a subire crepe, sia per la carriera da supermodella di Mary Jane, sia per le menzogne che Peter le rifilava. Prima di una possibile riconciliazione, Mary Jane fu creduta morta in un incidente aereo. Peter ne uscì distrutto da questa notizia, e molto lentamente iniziò ad accettare la situazione. MJ in realtà era tenuta in ostaggio da uno stalker che l'aveva catturata poco prima dell'incidente. Marito e moglie si riconciliarono, ma lei lasciò Peter ancora una volta, per prendersi una pausa da tutto ciò, intenzionata a ritrovare sè stessa e riflettere sulla sua vita.

Ezekiel e Morlun

Peter fu assunto come insegnante nella sua amata Midtown High. Incontrò un uomo anziano, Ezekiel, in possesso di poteri simili ai suoi. Ezekiel sapeva della doppia vita di Peter e gli sottopose riflessioni mai pensate prima: "E' stata la radiazione a far sì che il ragno cedesse i poteri? O lo stesso ragno ha cercato di farlo prima di morire?" Ezekiel illustrò a Peter la sua natura di "Essere Totemico" e lo mise in guardia su un predatore di essi in imminente agguato: Morlun. Peter ignorò gli avvertimenti e fu pesantemente sconfitto. Durante il secondo scontro contro l'apparentemente invincibile Morlun, Spidey fu aiutato da Ezekiel, che però sembrò perire; Peter allora si iniettò una sostanza radioattiva che gli permise di sconfiggere il suo avversario. Tornato a casa, stremato, l'eroe cadde in un sonno profondo; sopraggiunse zia May che trovò il costume lacerato per terra e il nipote sanguinante a letto. Fu allora che i due scoprirono le carte e May rivelò di essere sempre stata sospettosa, circa la vita di Peter. Quest'ultimo si riappacificò anche con Mary Jane e, più avanti, durante un'evasione di massa dal Raft, la prigione per supercriminali, l'Uomo Ragno si unì ai Nuovi Vendicatori. I Parker si trasferirono quindi alla Torre dei Vendicatori quando la loro casa fu demolite da un supercriminale.

L'Altro

Dopo aver scoperto di essere affetto da un male incurabile, Peter cercò aiuto nella comunità di supereroi per una cura che possa salvarlo da una fine sicura; nessuno dei tanti però fu in grado di soddisfare la richiesta.
Debole e febbricitante, Peter venne attaccato da un redivivo Morlun che, dopo averlo brutalmente pestato a sangue, gli strappò un occhio e lo lasciò morire in mezzo alla strada. Portato d'urgenza in ospedale viene raggiunto da Mary Jane e dallo stesso Morlun, desideroso di sfamarsi del suo avversario; Peter, avvertendo il pericolo dal letto d'ospedale, cedette completamente alla sua natura aracnide, e si trasformò in un mostruoso ragno antropomorfo, uccidendo per la seconda volta Morlun e morendo lui stesso poco dopo.

Sensational Spider-Man Vol 2 26 Textless

Il Costume "Iron Spider".

In una sorta di "Limbo Totemico", Peter scese a patti con "L'Altro" sé stesso, ossia la sua parte ragnesca, promettendogli di accettarla più che in passato; il risultato fu una seconda e unica possibilità per la sua vita, ovvero un nuovo corpo perfettamente in salute, nonché un generale potenziamento dei poteri già posseduti, più l'acquisizione di altri, quali la vista notturna e aculei velenosi dai suoi polsi.
Tony Stark, divenuto una sorta di mentore, usò il suo genio e le sue attrezzature tecnologicamente avanzate per creare un nuovo costume per Peter: "Iron Spider", un'armatura in nano-fibra color rosso/oro che rispondesse direttamente al pensiero dello stesso Peter.

Civil War

Articolo principale: Civil War
File:Spidey unmasked!.jpg

Quando la guerra civile tra eroi cominciò, Peter fu combattuto sulla Registrazione o meno. All'inizio era contrario riflettendo tuttavia che non conformarsi alla nuova legge equivaleva a diventare un fuorilegge a tutti gli effetti. Peter era pronto a liquidare i suoi beni e lasciare il paese assieme alla moglie e alla zia, così da non esporle a nessun pericolo ma intanto Tony Stark cercava di indirizzarlo dalla parte favorevole alla Registrazione, appoggiato da May e Mary Jane, convinte che fosse giunto il momento per Peter di ricevere la giusta considerazione dopo anni di azioni eroiche. Fu così che l'Uomo Ragno, ad una conferenza pubblica, introdotto dal suo mentore Tony Stark, si tolse la maschera, rivelando al pubblico il suo vero nome. Peter si conformò all'Atto di Registrazione per Supereroi.

Tony arruolò quindi Peter in una Task Force di eroi il cui obiettivo era quello di catturare i dissidenti, anche se Peter cominciava a sentirsi a disagio, in quanto avrebbe potuto confrontarsi con lo stesso Capitan America, leader del gruppo Anti-Registrazione.

Peter intanto insegnava ancora alla Midtown e cominciò ad utilizzare un congegno olografico, creato dall'X-Man Bestia, per camuffare la sua immagine, assumendo l'identità di Ben Reilly. Usò lo stesso congegno per assumere le identità del Punitore e di Wolverine, così da scoraggiare i criminali che avrebbero potuto prendersela con gli studenti di Peter.

Dopo un secondo confronto con Cap, Peter cominciò a provare dei dubbi circa la sua fazione e chiese a Tony di poter visitare la prigione speciale situata nella Zona Negativa. Dopo aver constatato in quali condizioni, a dir poco disumane, i prigionieri versavano, Peter decise di cambiare bandiera, chiedendo alle sue donne di scappare dalla Stark Tower, dove risedevano; poco dopo ebbe uno scontro con lo stesso Iron Man, che lo attaccò quando scoprì che Spidey aveva intenzione di tradirlo.

Dopo essersi rivoltato contro il suo mentore, Peter fuggì nelle fogne, dove fu attaccato da Jester e Jack O'Lantern, due dei supercriminali utilizzati dallo S.H.I.E.L.D. per catturare i ribelli. Fu il Punitore a salvare Pete, sparando e uccidendo i due inseguitori. Peter fu portato alla base dei Vendicatori Segreti per essere curato e scoprì che nel frattempo il suo tradimento era stato rivelato pubblicamente. Peter rivelò ai ribelli l'esistenza della prigione all'interno della Zona Negativa e Tony Stark, ritenendolo un traditore, ordinò alle sue forze di trovarlo e catturarlo.

L'Uomo Ragno prese parte alla battaglia finale tra le forze ribelli e quelle conformi all'Atto di Registrazione. Benché i ribelli vincessero, fu lo stesso Capitan America a interrompere lo scontro, conscio dei danni che la lotta stava provocando alla popolazione, e si arrese, facendosi arrestare come Steve Rogers. La guerra civile terminò con la maggior parte dei Vendicatori Segreti che accettava l'amnistia, ma non Peter, che rimase nascosto assieme ai Vendicatori di Luke Cage.

Back in Black & Soltanto un Altro Giorno

Per Peter le disavventure non finirono lì. Un cecchino assoldato da Kingpin cercò di far fuori la sua famiglia. Nella camera di motel dove i tre Parker alloggiavano, Peter avvertì il pericolo tramite il suo senso di ragno e si gettò su MJ, ma nel tentativo di salvare l'una, perse l'altra e May fu colpita al petto. La ferita non fu letale ma comunque molto grave e May cadde in un coma irreversibile. A causa di questo triste evento, Peter rispolverò il vecchio costume nero, come avvertimento per tutti coloro che si sarebbero trovati sulla sua strada, e, pervaso dalla rabbia, si mise alla ricerca dei responsabili.

I Ragni Scarlatti, un trio di eroi con capacità simili a quelle di Peter, più la facoltà di cambiare aspetto, decisero di aiutarlo a rilanciare la sua identità segreta. Peter li aiutò a catturare una gang di criminali chiamata Vulturions. In cambio, uno di loro assunse l'aspetto di Peter Parker, affermando che l'Uomo Ragno era un membro del team, ma che era stato cacciato per cattiva condotta. J.J.J. in persona perse la certezza che Peter fosse l'Uomo Ragno; ciò riabilitò la sua identità segreta.

Risalito a Kingpin come mandante del cecchino, Peter lo affrontò in un violento corpo a corpo all'interno del carcere in cui era custodito; nonostante ne avesse avuto l'occasione e ne fosse seriamente tentato, l'Uomo Ragno scelse di non uccidere Fisk, preferendo che vivesse nel terrore che un giorno qualsiasi, quando non se lo sarebbe aspettato, Parker sarebbe tornato a reclamare la sua vita. Peter dunque se ne andò, abbandonando Kingpin sconfitto e umiliato davanti agli occhi di tutti gli altri prigionieri.

Le condizioni di zia May intanto si aggravano sempre di più. Peter ancora una volta chiede aiuto a vari supereroi senza però trovare nessuno in grado di fornire aiuti concreti. L'ultimo barlume di speranza scaturì da una ragazzina dai capelli rossi che si rivelò essere nientemeno che Mefisto; il demone propose a Peter un patto che avrebbe salvato la vita a May; la contropartita era la cancellazione dell'esistenza del matrimonio: Peter e Mary Jane avrebbero cioè vissuto nella consapevolezza di non essersi mai sposati. Prima di accettare, MJ suggerisce al demone altre condizioni affinché il mondo dimentichi che Peter è l'Uomo Ragno. Con grande dispiacere della coppia, il patto è accettato e la vita di Peter torna allo status quo prima del matrimonio: i suoi poteri sono devoluti, zia May sta bene ed è anche più giovane e i due vivono di nuovo insieme nella loro vecchia casa a Forest Hills.

Peter si risveglia all'alba, salta sulla bicicletta e, arrivato a destinazione, viene rimproverato per il ritardo da Flash Thompson, il quale gli dice che però è arrivato giusto in tempo per prendere parte alla festa per Harry Osborn, tornato da un lungo viaggio in Europa durato cinque anni.

Un Nuovo Giorno

Gli effetti del patto con Mefisto non sono ancora stati chiariti del tutto: Peter è consapevole del fatto che nessuno sa chi l'Uomo Ragno sia in realtà, ma contemporaneamente sa anche che se dovesse smascherarsi davanti a qualcuno che in passato fosse stato a conoscenza di questa informazione, quella persona avrebbe all'istante recuperato i ricordi, è tuttavia probabile che Peter non ricordi che tutto ciò dipende da Mefisto. Mary Jane sembra inoltre sapere della doppia vita di Peter (è possibile che la richiesta fatta all'ultimo momento al demone sia stata proprio questa) ma non è chiaro se abbia mantenuto ricordi anche del matrimonio e dello stesso Mefisto (altamente improbabile data la natura dell'accordo). Peter, qualche mese più tardi, entra a far parte dei Nuovi Vendicatori e si smaschera davanti ai membri del Team, su richiesta di Ronin, capo del gruppo; rivela inoltre la sua identità ai Fantastici Quattro, ritenendoli meritevoli della sua fiducia.

World War Hulk

Durante l'attacco di Hulk, l'Uomo Ragno cerca di combatterlo insieme ai Potenti Vendicatori e ai Nuovi Vendicatori, ma gli alleati del Gigante Verde si rivelano più forti e lo stendono senza difficoltà. In seguito viene liberato insieme ai compagni da Sentry. Qui l'Uomo Ragno compare con il costume nero, si presume che Hulk sia arrivato sulla terra durante Back in Black.

Secret Invasion

Durante l'invasione aliena, Spidey combatte a fianco dei Nuovi e Potenti Vendicatori contro gli Skrull. Egli nota con sorpresa che gli alieni non attivano il suo senso di ragno. In seguito, lui e i Vendicatori, si uniscono ai Thunderbolts, all'Iniziativa e alla squadra di Nick Fury per combattere gli Skrull a New York.

Dark Reign

American Son

Dopo essere tornato da un viaggio dimensionale con i Fantastici Quattro Peter scopre che Zia May si è fidanzata con Jay Jameson, padre di Jonah, che è diventato sindaco di New York. Intanto Norman Osborn tenta di contattare suo figlio Harry, per farlo entrare nei Vendicatori. Nel frattempo Harry scopre che la sua ex-fidanzata Lily Hollister, alias Minaccia, è incinta: Harry decide allora di accettare la proposta del padre. Spidey, con l'aiuto della Donna Invisibile riesce a catturare Mac Gargan e indossa un costume nero fatto di molecole instabili che lo rendono simile a Venom, poi si reca alla torre dei Vendicatori di Osborn sotto false spoglie e scopre che Norman vuole far diventare suo figlio un supereroe con il nome di American Son. L'Uomo Ragno viene attaccato da Daken, dopo essere stato scoperto da quest'ultimo. Riesce a stenderlo, ma sulla scena irrompono Osborn, Bullseye e Moonstone. All'inizio il Ragno sembra riuscire a trovare una scusa, ma viene tradito da Harry, che rivela al padre che dietro la maschera di Venom non c'è Gargan. Spidey viene rapidamente catturato e bloccato. Harry cerca di guarire Lily dal siero di Goblin, ma quando lui sta per iniettarle l'antidoto, lei reagisce violentemente. Rivela che il bambino che porta in grembo non è suo, ma di Norman e che il motivo per cui lei ha accettato questo piano era per attirare qui l'Uomo Ragno. Intanto Peter viene torturato da Bullseye e Norman gli rivela che Harry entrerà nei Vendicatori solo per diventare un martire. Furioso come mai, il Ragno si libera e stende Bullseye, ma è sul punto di soccombere sotto i colpi di Iron Patriot. Harry indossa l'armatura di American Son e si scontra con il padre. Minaccia cerca di aiutare Norman ma viene tramortita da Spidey. Harry è sul punto di eliminare Norman, ma alla fine decide di risparmiarlo e torna alla sua vita. L'Uomo Ragno riesce a sopravvivere e a proteggere la sua identità. Infine Norman torna con Lily alla torre dei Vendicatori, non considerando più Harry come figlio e si prepara ad accudire il suo nuovo erede.

Chi era Ben Reilly?

Durante la festa di fidanzamento di Zia May, a Boston, Peter viene attaccato in bagno da un uomo, Damon Ryder, che si fa chiamare Velociraptor. Dopo aver indossato il suo costume ed averlo steso, Spidey gli domanda perché stava cercando di uccidere Peter Parker. Raptor risponde che l'uomo che ha attaccato non si chiama Peter Parker... ma Ben Reilly! L'Uomo Ragno rimane interdetto, così tanto che Ryder riesce a prenderlo di sorpresa e scappare. Giorni dopo, Peter scopre su Internet che Damon è sopravvissuto a un incendio che molti anni prima ha ucciso la sua famiglia e che l'identikit del piromane è uguale alla sua faccia, cioè a quella di Ben.

La Sfida

In Amazing Spider-Man n. 600, di Dan Slott e John Romita Jr., zia May sposa Jay Jameson mentre Spider-Man combatte la nuova minaccia del Dottor Octopus. Aiutato dalla Torcia Umana dei Fantastici Quattro, Spider-Man sconfigge un Dottor Octopus fisicamente messo male, perché a causa dei numerosi traumi cranici gli resta un solo anno di vita, e lo costringe a fuggire. Arriva l'ora del matrimonio di zia May (la quale era proprio arrivata ad un passo dallo sposare proprio Octavius in Amazing Spider-Man n. 130/131) con Jay Jameson e, dopo aver baciato il nuovo marito, May lancia il bouquet e, a sorpresa, lo prende Mary Jane, che torna in scena dopo alcuni mesi di assenza. Dopo alcune vicissitudini con la coinquilina di casa, Michele Gonzales, Peter viene rapito dal Camaleonte, che lo impersona per un intero giorno. Il Camaleonte è al soldo di un ente terroristico, e il suo lavoro è piazzare una bomba nell'ufficio del sindaco della Grande Mela. Però ancora una volta Spidey riesce a fermarlo. Ma non definitivamente, perché il Camaleonte viene avvicinato dalla moglie di Kraven, desiderosa di vendetta nei confronti dell'Uomo Ragno, che ritiene responsabile della morte del marito. La moglie di Kraven, aiutata da sua figlia Ana Kravinoff, aveva già cominciato questa "Caccia ai ragni", rapendo la veggente Madame Web. Si scopre inoltre che Mary Jane conosce l'alter ego di Peter, un favore che aveva chiesto a Mefisto prima di lanciare il suo rivoluzionario incantesimo.

In seguito, l'Uomo Ragno ha un flirt con la Gatta Nera (che non ricorda più la sua identità) e insieme si uniscono per sconfiggere Diablo. Dopo essere stato battuto, l'alchimista viene contattato da Ana Kravinoff, che gli chiede di unirsi a lei e a sua madre per vendicarsi dell'Uomo Ragno.

Successivamente Electro organizza un movimento pubblico chiamato "Potere al Popolo" contro Dexter Bennett e la New York Stock Exchange, a causa della sua vita sempre più rovinata dal suo potere elettrico. Per questo Electro viene considerato un eroe e Spider-Man viene criticato quando lo attacca pubblicamente. Electro fa quindi un accordo con Dexter Bennett, promettendogli di fermare la propria campagna in cambio delle cure che gli occorrono per guarire. Il Pensatore Pazzo si offre di curarlo, ma Spider-Man interferisce, rendendo Electro un fulmine elettrico artificiale. Carico del suo nuovo potere, Electro lo usa per tradire Dexter Bennet. L'Uomo Ragno lo sconfigge, ma il Daily Bugle viene distrutto completamente. Nell'epilogo Electro incontra Sasha Kravinoff ed il Camaleonte nella sua nuova cella.

Spider-Man quindi aiuta Carlie Cooper con un caso investigativo che coinvolge tre omicidi ed una ragazza scomparsa di nome Keemia. L'Uomo Ragno rintraccia gli assassini a Governor's Island, dove trova Keemia. L'Uomo Sabbia si rivela essere l'intera isola ed alcuni suoi multipli combattono con Spider-Man, confessandogli che sono gli assassini della madre di Keemia e degli altri due omicidi. L'Uomo Sabbia, scioccato dal fatto che i suoi duplicati agissero in maniera malvagia e liberi dal suo controllo, inizia a combatterli. Spider-Man sconfigge quindi l'Uomo Sabbia e ritorna a Manhattan con Keemia.

Un nuovo criminale con un costume di Rhino viene istigato da Sasha Kravinoff, la quale gli dice che potrà ottenere l'onore di indossare le vesti del rinoceronte soltanto uccidendo Aleksei Sytsevich, l'originale Rhino. Tuttavia, Aleksei ha abbandonato da tempo il suo costume e la sua identità di Rhino e sta vivendo con la nuova moglie, Oksana. Intanto, mentre Peter inizia a lavorare a tempo pieno al giornale Front Line, il nuovo Rhino attacca Aleksei. Spider-Man combatte il nuovo Rhino per proteggere Aleksei, ma viene sconfitto. In seguito riesce a convincere Aleksei a non tornare a indossare i panni di Rhino.

L'organizzazione mafiosa del Maggia è sull'orlo del baratro a causa della perdita di Silvermane, avvenuta durante lo scontro con la banda del Gufo, della cattiva conduzione degli affari criminali della famiglia da parte di Bruno Karnelli e della lotta con Mister Negativo e Testa di Martello. Il Maggia assolda quindi Mysterio per aiutarli a risolvere i loro problemi, il quale accetta, ma solo per servire i propri scopi. Nel corso di una battaglia tra il Maggia, Mister Negativo e Spider-Man, la maggior parte dei mafiosi muore e Mysterio perde tutti i soldi che aveva guadagnato. Al termine, Mysterio viene avvicinato dal Camaleonte (vestito come Jean DeWolff) che gli dice che alcuni amici sono ansiosi di "incontrarlo".

La Gatta Nera aiuta Spider-Man a rubare la fiala del sangue di Peter in possesso di Mister Negativo ed a sostituirla con una fiala di sangue di maiale, in modo da far sì che Mister Negativo sia ignaro dell'aver perso la possibilità di uccidere l'Uomo Ragno tramite la formula del Respiro del Dragone. Spider-Man scopre poi che c'è Morbius dietro il furto della sua fiala di sangue e che il vampiro vivente la stava usando per trovare una cura per lo stato di immortalità e per curare Jack Russell dalla sua licantropia. Spider-Man si offre quindi volontario donandogli altro sangue.

Electro fa evadere di prigione il nuovo Avvoltoio, il quale vuole vendetta contro J. Jonah Jameson, ossia la persona che egli crede l'abbia trasformato in un mostro. La mafia inizia a seminare false prove che Jameson è il responsabile della creazione del nuovo Avvoltoio ed i media iniziano a conoscere questa falsa notizia. L'Uomo Ragno scopre che la notizia è priva di fondamento ed arriva al City Hall giusto in tempo per salvare Jameson. L'Avvoltoio cerca di fuggire ma Spider-Man lo blocca e gli rivela la verità in merito alla sua condizione, di cui è responsabile la mafia e non J. Jonah Jameson. L'Avvoltoio sceglie così di attaccare i gangster e di lasciare libero Jameson. Intanto Peter decide di effettuare un fotoritocco su di una foto per dimostrare l'innocenza di Jameson ai media. Tuttavia Jameson rivela che la foto è un falso e licenzia Peter in pubblico.

Aleksei, l'originale Rhino, e sua moglie cercano di andare sotto protezione e custodia, ma il nuovo Rhino attacca il veicolo che li sta scortando presso una casa rifugio. Oksana, la moglie di Aleksei, viene uccisa. Aleksei, ora pieno di rabbia ed odio, riprende il costume da Rhino e combatte contro il nuovo Rhino. L'Uomo Ragno prova a fermarlo, ma fallisce e Rhino uccide l'impostore con il costume da rinoceronte.

Dopo aver lasciato lo S.H.I.E.L.D., Carmilla Black assume solo incarichi indipendenti. Per questo motivo, Sasha Kravinoff la assolda per rubare il costume originale dello Scorpione, ora in possesso di Hood, il quale l'ha ricevuto da Norman Osborn. Durante l'inevitabile scontro, lo Scorpione punge Spider-Man che perde temporaneamente i suoi poteri. Per fermare l'uomo che stava difendendo come avvocato, Michele Gonzales, la coinquilina e recente flirt di Peter Parker, si ritrova coinvolta nella battaglia. Peter riesce a salvare Michele, indossa il costume da Uomo Ragno, ottiene nuovamente i poteri ragneschi ed aiuta lo Scorpione contro Hood. Quando Peter riporta a casa Michele, i due giungono alla conclusione di porre una tregua alle loro schermaglie e screzi da coinquilini.

Qualcosa può fermare il Fenomeno. E quel qualcosa è il nuovo Capitan Universo. Il riferimento è la storia Niente può fermare il Fenomeno, scritta anni prima sempre da Roger Stern e disegnata da John Romita Jr., con protagonisti l'Uomo Ragno ed il Fenomeno. Il nuovo Capitan Universo, creato dall'Uni-potere e dalla Forza Enigma per fissare le fratture nelle placche tettoniche sotto New York causate dallo stesso Fenomeno durante il citato Niente può fermare il Fenomeno, cerca invece di uccidere il Fenomeno per scopi personali. A causa di ciò l'Uni-potere abbandona il soggetto e possiede il Fenomeno, il quale, con i poteri di Capitan Universo, ripara il danno alle placche tettoniche.

Il Dottor Curt Connors ha un nuovo lavoro dove è spesso vessato dal suo capo, e ha perso la custodia di suo figlio Billy. Un monologo interiore bestiale gli dice di prendere ciò che è suo. La rabbia di Lizard emerge dopo che la donna che gli fa da assistente di laboratorio, verso cui prova attrazione, trascorre la notte con il suo capo. Connors cerca di prendere un siero che possa trattenere Lizard, ma il suo capo non glielo permette. Lizard viene lasciato libero ed uccide, divorando il capo di Connors. Alyosha Kravinoff ritorna a New York ed aiuta Ana a cacciare Kaine. Billy Connors viene rapito da Ana Kravinoff. Lizard trova Billy e lo uccide. Spider-Man si trova quindi a combattere una serie di persone che sono sotto il controllo mentale di Lizard, che fa emergere il loro lato rettile e aggressivo. L'Uomo Ragno beve la pozione che può far trasformare Lizard nel Dottor Connors, in modo da essere immune al potere di controllo di Lizard. Successivamente Lizard fugge nella notte. Peter va da Zia May che riesce a liberarsi dall'influsso di Mister Negativo e si riconcilia con il nipote.

Tetra caccia

Kaine arriva sulla soglia di casa di Peter, coperto di sangue ed in fin di vita. È iniziata la caccia ai ragni. Sasha Kravinoff, Ana Kravinoff e Alyosha Kravinoff hanno rapito da tempo Madame Web e Mattie Franklin. Peter Parker accoglie Kaine in casa, gli chiede spiegazioni e lui, nonostante una forma influenzale, va in cerca di quelli che hanno ridotto in quella condizione il suo clone. Spider-Man incontra Arachne e insieme si scontrano con Ana Kravinoff e Alyosha Kravinoff. Al termine della battaglia appare un redivivo Ezekiel Sims che gli conferma che è iniziata la caccia ai ragni. Successivamente in un rito sacrificale Sasha Kravinoff uccide Mattie Franklin per riportare in vita il figlio Vladimir, il quale risorge dalla tomba con sembianze leonine.

Spider-Man, Arachne ed Ezekiel vanno alla ricerca di Araña che è il prossimo obiettivo dei Kravinoff. Quando la trovano si uniscono alla battaglia tra lei e i Kravinoff. Tuttavia, vengono sconfitti e Arachne e Araña vengono catturate. Kaine arriva tardi e i Kravinoff sono già fuggiti. Spider-Man ed Ezekiel hanno una lunga discussione prima di recarsi alla base dei Kravinoff. Una volta giunti li, Ezekiel si rivela essere il Camaleonte e l'Uomo Ragno viene sconfitto. Alla presenza dei Kravinoff e di Mysterio Spider-Man viene posto su di un tavolo, dove viene ucciso, pugnalato con un coltello. Con la morte dell'Uomo Ragno, Sergei Kravinoff esce fuori dalla sua tomba.

In realtà l'Uomo Ragno ucciso è Kaine, che aveva preso il posto di Peter per avere il suo momento di gloria. In questo modo Peter non è morto e Sergei Kravinoff vive in una non-vita, è quindi molto distaccato verso la sua famiglia. Quando Peter si sveglia trova il suo costume nero e un biglietto con scritto «Dammi la caccia». Infuriato indossa il costume nero e si fionda sui Kravinoff, eliminandoli uno a uno. Dopo averli catturati restano solo Sergei e sua moglie. Dopo aver mutilato il volto di Sasha, Peter arriva allo scontro con Sergei. Prima che l'Uomo Ragno possa uccidere Kravinoff, Arachne lo blocca. La donna è diversa: infatti poco prima che Madame Webb morisse per mano di Sasha Kravinoff, la donna le ha donato i suoi poteri, insieme ai quali è sopraggiunta la cecità; e lo avverte che se ucciderà Sergei innescherà un circolo vizioso di perdizione che porterà alla morte di moltissime persone. Peter riflette, e decide di risparmiare la vita a Sergei, che fugge assieme alla sua famiglia nella Terra Selvaggia. Intento a riprendere le redini della propria famiglia nel modo più brutale e animalesco possibile, Sergei annuncia che caccerà i membri della sua famiglia per renderli forti e in grado di affiancarlo nel prossimo futuro. Nello stesso momento uccide sua moglie Sasha e Vladimir. Restano solamente due dei suoi figli, Ana e Alyosha. La prima, pur di restare con il padre per poter costruire insieme il loro regno, decide di cacciare Alyosha.

Nell'epilogo viene mostrato Kaine che emerge dalla tomba tramutato in Tarantula.

Un momento nel tempo

La saga si apre con un flashback di Soltanto un altro giorno, di cui è uno sviluppo: si vede Mary Jane Watson convincere Mefisto di non tormentare più Peter, a patto che questi (convinto dalla stessa moglie) rinunci al proprio matrimonio. Si passa quindi all'oggi: Mary Jane è appena arrivata a casa di Peter a New York. I due, che all'inizio del ciclo di storie di Un nuovo giorno avevano litigato per un motivo imprecisato, ricordano la loro separazione nel giorno del matrimonio, avvenuta dopo che Peter non si era presentato in tempo alla cerimonia, facendo credere di averci ripensato. In realtà era mancato perché era svenuto dopo la caduta da un palazzo, da cui si era lanciato per salvare un criminale. Si scopre inoltre che Peter e MJ ricordano tutto quello successo veramente durante Civil War: dallo smascheramento di Spider-Man all'attentato a zia May. Da quel momento però i ricordi intraprendono un percorso differente rispetto a quello degli eventi di Soltanto un altro giorno: Peter e Mary Jane ricordano infatti che la zia May avesse cominciato a riprendersi dalle pessime condizioni in cui si trovava. Infine, la coppia ricorda che Peter, dopo il tentato omicidio di zia Anna e Mary Jane abbia chiesto al Dottor Strange di far dimenticare a tutti l'identità di Spider-Man. Il desiderio di Peter verrà esaudito dal Dottor Strange, Tony Stark e Reed Richards, che metteranno insieme le loro conoscenze e i loro poteri per creare una tempesta virtuale (accelerata dal virus Extremis di Iron Man). Come ultima azione prima che tutti dimentichino, Peter porta anche MJ nell'involucro mistico che lo protegge dalla tempesta, affermando che non potrebbe vivere senza di lei. MJ, al suo risveglio si separa da Peter, affermando che avrebbe voluto dimenticare anche lei tutte le orribili vicende vissute. Nel finale Mary Jane dichiara a Peter di amarlo ancora, ma lo lascia libero di rifarsi una vita perché non si sente di poter sopportare di stare a fianco dell'Uomo Ragno.

Alla grande

Peter riesce a trovare lavoro come scienziato, grazie a Marla Madison (ex-moglie di J. Jonah Jameson) che gli presenta Max Modell degli Horizon Labs. Dopo aver sventato un incidente di laboratorio grazie ai poteri ragneschi (e alle sue conoscenze scientifiche), Peter riceve già un ottimo primo assegno con un laboratorio personale. Nel laboratorio, Peter si scontrerà con un nuovo Hobgoblin, mandato dallo zar del crimine Kingpin per rubare un nuovo metallo speciale, il reverbio. Si scoprirà che l'Hobgoblin è Phil Urich, nipote del direttore del nuovo Daily Bugle, Ben Urich. Dopo lo scontro con il nuovo Hobgoblin, Peter realizza un nuovo costume in grado di deviare le onde sonore del criminale. Insieme alla Gatta Nera Spidey riesce a entrare nel palazzo di Kingpin. Mentre la gatta sale fino all'attico di Fisk, Peter va nel laboratorio per recupreare il reverbio, ma viene presto scoperto e raggiunto da Hobgoblin e da alcuni ninja della Mano. Durante la lotta, Spidey riesce a distruggere alcune armi di Hobgoblin, ma le onde soniche prodotte da Urich attivano il reverbio, che fa crollare il palazzo. Mentre Hobgoblin porta via Kingpin, Peter riesce a salvare la Gatta e a uscire dal palazzo in tempo. Kingpin congeda Hobgoblin, comunicandogli che lavora per lui e che lo farà chiamare quando avrà nuovamente bisogno dei suoi servigi.

La vendetta dell'Ammazzaragni

L'Ammazzaragni ritorna con un esercito di uomini-insetto, lo Scorpione al suo servizio e l'obiettivo di uccidere J. Jonah Jameson e la sua famiglia. L'Uomo Ragno interviene accanto ai Nuovi Vendicatori per fermare le creature di Smyte e crea un inibitore del senso di ragno. Sfortunamente, usandolo, elimina anche il suo. Prima di essere fermato, l'Ammazzaragni riesce a uccidere Marla Jameson. Per rimediare alla mancanza del senso di ragno, Peter comincia a prendere lezioni di kung-fu da Shang Chiu.

Spider-Island

Lo Sciacallo, tramite cimici geneticamente modificate, contamina tutta Manhattan con un virus che dona poteri ragneschi. Peter scopre che la sua ragazza, Carlie Cooper, ha acquisito questi poteri. Un'ondata di criminali vestiti da Uomo Ragno attacca New York. I Vendicatori non vogliono che l'Uomo Ragno partecipi, perché sarebbe difficile distinguerlo dagli altri, ma lui, tramite un video, chiama in veste civile tutti coloro che hanno ricevuto questi poteri a combattere. Grazie a questi cittadini la città viene salvata. In seguito, Peter e Carlie si recano nell'ex laboratorio dello Sciacallo, sospettando di lui. Qui vengono attaccati da alcuni supercriminali con i poteri ragneschi e riescono a sconfiggerli. In seguito, durante una rapina di Shocker, che ha sviluppato sei braccia, tutti gli infetti si trasformano in ragni giganti. Si scopre che lo Sciacallo lavora con la Regina, vecchia nemica di Spidey e Capitan America, e che ha al suo servizio il Re Ragno, cioè Capitan America trasformato in ragno umano, e Kaine, alias Tarantula. Alla Horizon Labs sviluppano un vaccino partendo dall'Anti-Venom. Tarantula viene inviato a distruggerlo, ma l'Uomo Ragno lo ferma, curandolo e recuperando il senso di ragno. Frattanto il nuovo Venom, Flash Thompson, riporta Capitan America alla normalità e attacca con lui la Regina. Questa si trasforma a sorpresa in un ragno gigantesco, che attacca tutti gli eroi. Mentre l'Uomo Ragno, con i vecchi octobot del Dottor Octopus guarisce tutti i newyorchesi, Kaine, con il costume stealth, uccide la Regina. Il giorno seguente tutti si risvegliano di nuovo normali. Carlie capisce che Peter è l'Uomo Ragno e lo lascia. Spidey si reca dal Dottor Strange, che gli spiega che, rivelando a tutta New York di possedere poteri ragneschi, ha in parte rotto l'incantesimo che fece dimenticare a tutti la sua vera identità. Ora chiunque può capirlo, come prima.

Fino alla fine del mondo

Il Dottor Octopus, che sta per morire, lancia nello spazio dei satelliti, la sua "lente octaviana", che, a detta sua, dovrebbero mettere fine al surriscaldamento globale. In realtà però ha intenzione di uccidere tutti gli esseri umani. L'Uomo Ragno e i Vendicatori intervengono e attaccano i Sinistri Sei, subendo una pesante sconfitta. Spidey viene salvato con la Vedova Nera da Silver Sable. Con l'aiuto delle due spie distrugge una a una tutte le fabbriche di satelliti del Dottor Octopus e battono in successione l'Uomo Sabbia, Camaleonte e Mysterio (quest'ultimo si allea con loro, mentre Electro è stato sparato nello spazio da Thor). Octavius manda allora contro di loro i Vendicatori controllati mentalmente. Tuttavia, questi vengono liberati dal controllo e l'Uomo Ragno e Sable attaccano Octopus. Silver Sable si sacrifica per trattenere Rhino, morendo. Spider-Man raggiunge il Dottor Octopus e riesce a fermare l'attivazione della lente octaviana, salvando il mondo. Inoltre porta alla Horizon Octopus per fargli avere un sistema di supporto vitale, dichiarando che non ha vinto, perché qualcuno (Sable) è morto.

Poteri e Abilità

Poteri

Peter Parker ha ottenuto i poteri, proporzionali alla sua stazza, di un ragno, trasferitigli dal morso di un irradiato Ragno Domestico (Aahaearanea tepidarioum), che era già stato contaminato da radiazioni prima dell'esposizione, e che aveva ricevuto una finale e letale dose proprio la sera in cui Peter era presente. Il sangue e gli enzimi mutati del ragno hanno trasferito quindi direttamente nel DNA di Peter i poteri, quali superforza, supervelocità, superriflessi, un sesto senso e la capacità di arrampicarsi sui muri.

Poteri originali e attuali 

  • Superforza: Peter può sollevare fino a dieci tonnellate, approssimativamente. Può facilmente battere, usando calci e pugni, individui con una resistenza pari o superiori a lui, ma i suoi colpi sarebbero fatali contro persone normali. Potrebbe stordire facilmente una persona normale con una piccola pacca sulla testa. Durante Secret Invasion è stato capace di stordire un Tirannosauro con un pugno. La sua forza è estesa anche alle gambe, e ciò gli permette di compiere salti estremamente alti. Agli inizi, da adolescente cioè, poteva compiere balzi lunghi dieci metri. E' auspicabile che, crescendo, la sua forza sia aumentata.
  • Super resistenza: Il fisico di Peter è molto più resistente del normale. Può subire grossi impatti senza danni. Inoltre i suoi muscoli sono più resistenti all'affaticamento e possono passare diverse ore prima che la fatica si faccia sentire. E' anche più resistente alle ferite, in quanto Peter è dotato di un fattore rigenerante, che non si avvicina minimamente a quello di Wolverine, ma che comunque evita a Peter grosse ferite, o per lo meno, gli permette di guarire prima del normale.
  • Super riflessi: Spidey ha dei riflessi 40 volte più veloci del normale che, combinati alla velocità sovrumana e al senso di ragno, gli permettono di evitare anche le pallottole. Combinando i riflessi ad un equilibrio pressoché perfetto e assoluto, Peter ha creato uno stile di combattimento personale e inimitabile, nonché molto efficace.
  • Senso di Ragno:E' una sorta di radar che lo avverte dei pericoli imminenti. Si manifesta con un pizzicore alla base della nuca. Il Senso di Ragno trasmette automaticamente il segnale al resto del corpo e questo permette a Pete di evitare colpi alle spalle o da armi celate. Il Senso protegge anche l'identità segreta di Peter, che viene "avvisato" nel caso qualcuno sia nelle vicinanze o ci sia una telecamera nascosta. Il corpo, in risposta al segnale radar, produce più adrenalina.
  • Arrampicarsi:Peter può controllare mentalmente il flusso di forza elettrostatica. La capacità di aderire alle superfici è espansa a tutto il corpo, ma si concentra di più sulle mani e sui piedi. Gli unici limiti a questa facoltà sono di natura psicosomatica.

Dopo la saga L'Altro, Peter aveva guadagnato una sorta di evoluzione dei suoi poteri ragneschi, apparentemente andata perduta dopo il patto con Mefisto. Le sue facoltà già superiori aumentarono, in termini di forza (può sollevare venti tonnellate), velocità, resistenza e agilità. Inoltre si aggiunsero:

  • Spettrovisione: Peter può vedere perfettamente anche di notte o con poca luce.
    che gli ha procurato una sorta di legame mentale con gli insetti e gli aracnidi. 
  • Ragnatele organiche: prodotte da delle ghiandole poste sui polsi. Le ragnatele risentono della situazione fisica e sono prodotte attingendo nutrimento dallo stesso corpo di Peter. Inoltre si degradano dopo due ore.
  • Aculei:che fuoriescono dagli avambracci nei casi di stress e secernono delle tossine.
  • Spider-morphosis: che lo rende in grado di trasformarsi in un Ragno-Uomo in casi di estremo pericolo o difficoltà.

    Abilità

  • Intelligenza: Peter è molto dotato e ha una grande passione per la scienza.
  • Conoscenza scientifica: Peter sa destreggiarsi in vari rami della scienza, specialmente nella chimica e la fisica, ed è un eccellente inventore.
  • Abile fotografo: Peter ha buone abilità di fotografo.
  • Ottimo acrobata: merito della sua agilità superiore e della sua forza sovrumana
  • Maestro del combattimento: sebbene non lo si sia mai visto praticare arti da combattimento, Peter ha sviluppato uno stile di lotta personale.

    Livello di Forza

Peter può sollevare fino a dieci tonnellate. In seguito al combattimento con Morlun in "L'Altro" è arrivato a poter sollevare venti tonnellate.

Debolezze

  • Disturbo del Senso di Ragno: Il suo Senso di Ragno può essere inibito con alcune speciali sostanze. Inoltre sia i Simbionti venomiti che i suoi cloni non possono attivare il Senso di Ragno. I primi perché derivano dal simbionte di Venom unitosi un tempo con Peter e per il Senso di Ragno non è visto come un pericolo, mentre i cloni eludono il senso radar poiché ne posseggono loro stessi uno, che agisce sulla stessa frequenza di quello di Peter.
  • Prossimità all'Anti-Venom: La vicinanza all'Anti-Venom è in grado di curare la radioattività nel sangue di Peter, privandolo quindi dei suoi poteri. Allontanarsi sufficientemente da lui sembra risolvere il problema ma non è chiaro a cosa possa portare un'esposizione prolungata.

Apparizioni in Altri Media

Peter Parker (Earth-6109) Symbiote

costume alternativo nel videogioco Marvel: La Grande Alleanza

Spider-man è comparso in numerosi videogiochi. Tra questi:Spider-man and Venom: Maximum Carnage, Separation Anxiety, Spider-man 1, 2, 3, Ultimate Spider-man,Spider-man:Amici o Nemici e Marvel: La grande alleanza

Sono poi dedicati a lui numerosi film, ovvero Spider-man,Spider-man 2 e Spider-man 3 (Nei quali è interpretato da Tobey Maguire), oltre che a numerose serie animate ed una serie televisiva giapponese.

Pubblicazioni

Queste sono tutte le pubblicazioni americane dedicate all'Uomo Ragno:

  • The Amazing Spider-man
  • The Spectacular Spder-man
  • The Spectacular Spider-man magazine (che è in formato rivista,conclusa)
  • The Sensational Spider-man (conclusa)
  • Spider-man (dal n.25 diventa Peter Parker:Spider-man,conclusa)
  • Marvel Team-up (conclusa)
  • Friendly Neighboored Spider-man (conclusa)
  • Web of Spider-man (conclusa)
  • Spider-man's Tangled Web (testata antologica,conclusa)
  • Spider-man Family (testata antologica)
  • Ultimate Spider-man (basato sulla versione Ultimate dell'Uomo Ragno)

Ed ecco le pubblicazioni italiane:

  • L'Uomo Ragno
  • Spider-man collection (che ristampa le classiche avventure dell'Uomo Ragno)
  • Ultimate Spider-man (versione italiana di Ultimate Spider-man)

L'Uomo Ragno compare saltuariamente anche in Thor & i Nuovi Vendicatori

Altre Versioni

Vedi anche:Uomo Ragno

L'Uomo Ragno ha numerose versioni. le più famose sono quella Ultimate, quella del 2099, quella del Mangaverse e di Marvel Zombi.

Links

Cerca e Discuti

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.